Come si cucina a vapore Segreti d’oriente

cesto bambù per cucinare a vapore

cucina vapore

E’ un antichissimo metodo usato in Oriente,  il cibo è cotto solo dal vapore che esce da un liquido in ebollizione, sono diversi gli attrezzi che si usano, in Oriente si usa molto un cesto di bambù che si appoggia ad un contenitore con dentro acqua ed aromi, in Italia molti usano i cestelli in acciaio, molto più comodi per la pulizia e più pratici per l’utilizzo ma certamente meno caratteristici di quelli di bambù che però fanno più scena.
La cottura fatta a vapore è molto salutare e conserva in maniera intatta tutte le proprietà del cibo cucinato.
La maggior parte delle persone che usano la cottura a vapore non usa mettere nell’acqua degli aromi e spezie per insaporire ulteriormente il cibo cotto, ma bisogna saperli dosare poichè gli aromi vanno direttamente nell’alimento cotto.
Facciamo qualche esempio
Prezzemolo, carote e sedano si accompagnano con ogni tipo di preparazione.
Per la carne di maiale usare la salvia, mentre per la carne di vitello usare il timo e rosmarino.
Per il pollo e tacchino usare il basilico, dragoncello e alloro.
Per la cottura del pesce mettere del limone, prezzemolo e alloro.

Taggato , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi