Marmellata di mele cotogne

Marmellata di mele cotogne una bontà naturale

marmellata mela cotogna

In autunno si raccolgono le mele cotogne, non è un frutto molto conosciuto anche perchè la polpa è aspra, quindi si preferisce fare delle ottime confetture.

Con due kg. di mele cotogne, 600 grammi di zucchero, mezzo limone, due bicchieri d’acqua e tanta pazienza.

marmellata mela cotognaSi puliscono bene, si toglie la buccia e si taglia il tutto a piccoli pezzettini naturalmente togliendo il torsolo, si versa il tutto in una comoda e capiente pentola, si aggiungono due bicchieri d’acqua, e si aspetta, quando inizia a bollire con un mestolo di legno si gira in maniera continua ma sempre nello stesso verso per circa 1 ora, quando tutto si è sfaldato si aggiunge lo zucchero e si continua a girare per 30 minuti circa, verso la fine si aggiunge il succo di mezzo limone e si fa bollire ancora per 5 minuti, siamo alla fine finalmente, si versa ancora bollente il composto nei barattoli sterilizzati e si chiudono bene, poi si adagiano l’uno sopra l’altro e si coprono con dei panni, tutto questo serve per creare un sottovuoto naturale e quindi conservare le confetture per lungo tempo.

Si possono fare tante belle crostate, la prossima sarà una ricetta del genere. Penkoleo

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento