• Amazon Prima Infanzia

Frittelle di Lampascioni

Lampascioni frittele

Lampascioni frittele

Frittelle di lampascioni, un piatto favoloso per tutti gli amanti dei sapori naturali della terra. Servono naturalmente del lampascioni belli freschi, uova, parmigiano, pane grattugiato, sale, pepe, prezzemolo ed olio per friggere. Si prendono i lampascioni e si puliscono per bene togliendo la prima pellicina superiore ed incidendo con un coltello la base a forma di croce, si immettono in acqua fresca per non farli diventare neri e si lasciano in acqua, che si cambia ogni ora, per circa 6 ore, serve per togliere il sapore amarognolo, indi asciugarle, nel frattempo si sbattono le uova e si aggiunge formaggio, sale, pepe, prezzemolo tritato, si schiacciano i lambascioni con una forchetta e si inseriscono prima nell’uovo sbattuto che si è preparato e dopo nel pane grattugiato ed infine nell’olio bollente per friggere, una volta dorati toglierli e metterle su carta che assorbe l’olio…buon appetito da zio Penkoleo ed attenzione a rumori molesti….

Sterilizzazione vasi conservazione verdure

sterilizzazione vasetti

sterilizzazione vasetti

Sterilizzazione vasi per conservazione verdure: Durante la stagione della raccolta delle verdure è possibile farne una scorta da consumare durante l’inverno. Mia nonna, contadina e casalinga ne aveva sempre una dispensa piena, aveva di tutto dai pomodori pelati alle salse, melanzane, zucchine, peperoni, olive, etc. etc. Il problema principale era sempre quello di non fare creare dei microbi all’interno dei vasi in cui si conservava il cibo. Usava un metodo semplice ma efficace: dopo aver ben chiuso ermeticamente il vaso le avvolgeva con della stoffa in disuso per non farli sbattere uno contro l’altro e le immergeva in un pentolone pieno d’acqua avendo cura che erano almeno dieci centimetri coperti di acqua e quindi li faceva bollire per circa 60 minuti, poi li lasciava raffreddare e li riponeva in un luogo asciutto e fresco ed ancora meglio al buio. Il prodotto trattato in questa maniera si conservano fino a 8-9 mesi.  Non hanno bisogno di essere sterilizzati i prodotti nei vasi ricoperti di olio extravergine di oliva, importante che l’olio ricopra uniformemente tutto il contenuto. Buona conservazione da zio Penkoleo

Bruschetta lucana recipe how to make

bruschetta lucana

bruschetta lucana

Bruschetta lucana recipe how to make  Per fare una buona bruschetta lucana serve del pane tipo pugliese, pomodori freschi maturi al punto giusto , olio extravergine di oliva, aglio, sale, e origano, chi vuole può sostituire l’origano con il basilico fresco. Tagliare i pomodori in piccoli pezzettini aggiungere dell’aglio ed olio e lasciare amalgamare ben, passare dell’aglio sul pane a fette mettere poco olio e farlo abbrustolire,  se alla brace meglio altrimenti anche al forno, una volta che è bello abbrustolito posare sopra i pomodori tagliati e sfregarli sopra in maniera che il sughetto entri dentroal pane, aggiungere ancora un filino di olio ed origano oppure basilico fresco e gustarlo al momento prima che si raffreddi con un buon bicchiere di vino aglianico.

Ricetta della nonna Frittelle di zucchine

zucchine frittelle

zucchine frittelle

Come si preparano le frittelle di zucchine con la ricetta della nonna e mangiare sano a tavola
Servono delle zucchine belle fresche di media dimensione
uova, parmigiano. pecorino, olio extravergine oliva, sale, pepe, cipolla, prezzemolo.
Prepararare in questa maniera
Tagliare a pezzettini piccoli le zucchine e farle rosolare per 5 minuti con olio e cipolla.
Sbattere le uova ed aggiungere le zucchine, prezzemolo tritato, olio, sale, pepe, misto di parmigiano e pecorino e poco di pane grattugiato, mischiare bene e fare amalgamare fino a raggiungere una pastella consistente e fluida.
Mettere in una padella olio d’oliva extravergine e a fuoco vivace aggiungere un cucchiaio per volta del composto ottenuto, quando la parte è bella dorata girarle e poi toglierle e posarle su un panno di carta assorbente, quindi gustarle ancora calde con un buon bicchiere di vino aglianico lucano

Polpette di patate

Polpette di patate

polpetta di patate

Ingredienti: mollica di pane raffermo, 2 patate, 3 uova, salsiccia secca, parmigiano grattugiato, prezzemolo, sale, pepe e pane secco grattugiato.

Preparazione: lessare le patate e dopo togliere la buccia e con una forchetta schiacciarle bene, aggiungere la mollica di pane sbriciolata, sale, pepe, salsiccia a pezzi, prezzemolo tritato e due uova, mischiare bene il tutto in modo che si amalgama bene e quando tutto è uniforme lasciare riposare in frigo per due ore circa, poi sbattere l’uovo rimasto, fare delle palline della dimensione desiderata ed immergere la polpetta nell’uovo ed infine nel pane grattugiato, fare soffriggere olio in una padella e mettere le polpette, quando sono belle dorate posizionarle in un piatto con carta assorbente,

Si possono gustare sia calde che fredde, accompagnate da un buon vino aglianico lucano